Test Universitari per accesso alle Facolta’ a numero chiuso

La preparazione ai test di ammissione non è un momento da prendere alla leggera, soprattutto per quelle facoltà che regolano l’accesso tramite il numero programmato.

Oltre allo studio e al ripasso degli argomenti oggetto dei test universitari, sia per le facoltà a  numero programmato che non, la procedura dei test di ammissione ha delle caratteristiche generali ugualmente valide nella prassi che è bene sapere fin dalla fase di preparazione ai test di ammissione.

 Come si svolge la prova d’esame dei test di ammissione

Il giorno della prova il candidato a qualsivoglia test di ammissione, dopo aver consegnato il proprio cellulare spento e aver occupato una postazione disponibile, troverà sul proprio banco una scheda con l’indicazione dei propri dati anagrafici che dovrà correggere qualora presentasse degli errori.

Insieme alla suddetta scheda gli verranno consegnate anche: una scheda per le risposte, una busta piccola e una grande, su questo materiale è vietato fare qualsiasi segno che possa costituire un elemento di riconoscibilità.

Queste indicazioni pratiche sono parte integrante della preparazione ai test di ammissione nella sua fase finale.

Dopo questa fase preliminare di preparazione ai test di ammissione, ad ogni aspirante matricola verrà assegnato un plico contenente la prova d’esame e una penna a sfera per contrassegnare sull’apposita scheda le risposte. L’inizio della prova e l’apertura del plico avverranno solo nel momento in cui la Commissione darà inizio all’esame.

La durata della prova, il numero e la tipologia di quesiti al suo interno possono variare a seconda della facoltà e del corso di laurea.

Al termine del tempo concesso dalla commissione per lo svolgimento della prova, il candidato deve interrompere la propria esecuzione del compito e inserire la scheda con i dati anagrafici nella busta piccola che dovrà essere chiusa e messa, a sua volta, insieme alla scheda per le risposte, nella busta grande.

Chiusa anche quest’ultima si attende il ritiro del materiale.

E’ bene tenere presenti nella preparazione dei test di ammissione che un errore nella forma o nella procedura provoca automaticamente l’esclusione.

Per la preparazione ai test di ammissione e nella loro esecuzione è bene:

– Tenere presente il tempo a disposizione;
  • – Evitare gli errori di forma;
  • – Procedere con calma e metodo nella risoluzione;
  • – Leggere attentamente le domande;
  • – Segnare la risposta ritenuta esatta direttamente sulla scheda delle risposte.

Come prepararsi a sostenere la prova selettiva: Proposta percorso formativo

La Cooperativa Servizi, Sviluppo e Programmazione – S.S.P. COOP, intende offrire un servizio agli studenti che intendono proseguire, dopo l’esame di stato, la propria carriera di studio.

Il percorso proposto è studiato per chi non vuole affidarsi al caso e studiare in maniera graduale per il test di ammissione, in classi da massimo 20 corsisti, per dedicare la giusta attenzione ad ognuno di loro sotto l’aspetto della didattica, risoluzione dei quiz, gestione delle ansie e approccio all’esame.

I partecipanti potranno svolgere esercizi, quiz on line e confrontarsi con i docenti per chiarire qualunque dubbio sulle tipologie dei quiz ministeriali.

I tempi, le modalità di svolgimento e di adesione al percorso formativo sono descritti nel programma.

Lascia una risposta

Translate »