Statistiche radio

Statistiche radio

statistiche radio

statistiche radio

Quali sono i numeri del settore

Il settore radiofonico sta vivendo una nuova vita, grazie all’apporto delle nuove tecnologie. In Italia sento ancora molte persone, sulla carta esperte in comunicazione e marketing, rispondermi che “la radio è un mezzo vecchio e senza futuro”. Come sempre, è necessario premunirsi e arrivare alla sfida con queste persone preparati, con statistiche che “parlino” per noi.

Un mezzo vecchio?

Si, è vero, la radio è un mezzo vecchio. La storia della radio ha origini lontane nel tempo, quasi 120 anni. Eppure, come accade con il vino di qualità, invecchiando sembra migliorare sempre più le sue caratteristiche. La radio oggi è viva più che mai, soprattutto in Italia, stando alle statistiche radio sull’utilizzo on-line.  La web radio è un argomento che abbiamo già trattato in questo blog e che riteniamo sia centrale per chiunque oggi approcci alla creazione di siti internet, blog e voglia puntare su una comunicazione efficace, innovativa e a costo relativamente molto basso.

Italia o Mondo?

E’ molto difficile scegliere il proprio target nella radio digitale. Ogni Paese ha statistiche radio differenti e dunque anche differenti target come utilizzatori finali. In Germania è stimato che il 10% degli adolescenti utilizzano il mezzo radio per ascoltare musica o informarsi. Negli Stati Uniti, secondo numerose statistiche radio, i mezzi più utilizzati per l’ascolto della radio in streaming sono Pandora, iheart e itunesradio. Purtroppo qui in Italia non tutti i mezzi sono utilizzabili, come ad esempio Pandora, per problemi legati ai diritti d’autore.

Aprire una radio

Se aprire una radio, o almeno avere una buona copertura, era molto dispendioso fino a non troppo tempo fa, oggi è necessario seguire un corso e avere una buona connessione. Unito a questo, è chiaramente fondamentale avere passione, stare al passo, conoscere tecniche più avanzate e avere cognizione musicale. Ciò che accade in tutti i campi, ma oggi si ha la possibilità di fare pratica anche in privato. Vedere cosa piace al pubblico, sperimentare, come per il progetto Entra in Radio! nel quale teatro, radio,  improvvisazione, canto e poesia sembrano provenire dalle stesse radici. Perché la radice comune è la comunicazione e lavorando sempre più sulla propria attività comunicativa si può davvero realizzare qualsiasi sogno si desideri.

Di: Daniele Frau

Translate »